L'ISTITUTO


AMMINISTRAZIONE


AREA DOCENTI


AREA STUDENTI


PROGETTI P.O.N.


COMENIUS 2011-2013


COMENIUS 2008-2010


Benvenuto all' I.M.S. "Vito Fazio Allmayer"


address scuola

“The image of the other”: un progetto multilaterale Comenius che nasce dalla collaborazione tra il nostro Istituto ed alcune scuole lituane, lettoni, slovene e polacche, animati dal desiderio di educare gli alunni, giovani cittadini d’Europa, ai valori fondamentali per una convivenza pacifica ed armoniosa all’interno di una società multiculturale. Il progetto, articolato in uno specifico percorso educativo, si prefigge di far acquisire agli alunni la piena consapevolezza della propria identità culturale ed al contempo la capacità di dialogare con gli altri nel pieno rispetto delle diverse espressioni culturali e religiose. Nei blog e nelle pagine web realizzati dagli studenti, scoprirete dei giovani che, pur se di diversa nazionalità, si somigliano per l’entusiasmo, la curiosità, la passione con cui affrontano la vita, proponendosi come i veri protagonisti di una società futura in cui le differenze, se valorizzate, ne diventano linfa vitale.

cammino

logo-uebanner

est logo

Tutte le particolarità del sistema scolastico italiano: curiosità e fun facts

C'è chi lo critica aspramente, chi invece non fa altro che decantarne le lodi: il sistema scolastico italiano non sarà certo perfetto, ma non è neppure il peggiore al mondo, e come spesso succede, la verità sta nel mezzo. Anche perché, come ben sapete tu e le tue escorts, l'istruzione è di frequente oggetto di riforme, che ne stravolgono molto spesso i connotati: è quindi difficile rimanere aggiornati e averne sempre chiaro il funzionamento.

Tutto quello che c'è da sapere sul sistema scolastico italiano, tra curiosità e fun facts

Ma partiamo dalla storia: in realtà, fino al Risorgimento e all'unità del paese del 1861, non si può parlare di un sistema scolastico nazionale. Come puoi raccontare alla tua Roma escort, dal Medioevo in poi, infatti, l'istruzione era stata per gran parte in mano alla Chiesa, prerogativa solo di nobili e del genere maschile. Si trattava di un'educazione di forte impronta cattolica, i cui dogmi spesso cozzavano con le scoperte scientifiche che avanzavano.

Sotto il Regno d'Italia e i Savoia, regnanti illuminati eredi della rivoluzione francese, l'istruzione diventa materia politica: forse tu e le tue signore da Escort Italia da parte di http://www.escortitalia.com/ non sapete che la legge Casati del 1859 prevedeva le scuole elementari, con soltanto due anni obbligatori, seguiti da ginnasio o scuole tecniche: si trattava però di un sistema classista, perché i più poveri non potevano permettersi di mandare i figli a scuola. Tanto fu disastrosa questa legge che nel 1871 il tasso di analfabetismo era più alto rispetto a quello dell'Italia prima dell'Unità.

L'istruzione fu materia di grandi riforme alla fine dell'Ottocento, propugnate dalla Sinistra storica, innalzando l'età dell'obbligo scolastico e cercando di ostacolare il funzionamento classista del sistema d'istruzione. Come potrai dire alla tua Roma escort, fu soltanto nel 1924, sotto il governo fascista di Mussolini che il ministro Gentile operò una riforma epocale.

Gli aspetti più interessanti del sistema scolastico italiano

Le elementari, precedute dalla scuola materna, furono portate a cinque anni, obbligatorie e uguali per tutti, seguite poi dall'introduzione della scuola media inferiore, di tre anni, e superiore, con i licei di durata variabile e l'introduzione degli istituti tecnici e magistrali. Forse le tue escorts non sanno che dopo i Patti Lateranensi, la scuola italiana divenne apertamente cattolica, tanto che ancora oggi l'influenza della Chiesa nelle aule è ancora forte.

Per quanto non riuscì a debellare il classismo della scuola italiana, la riforma Gentile portò l'obbligo di studio fino ai 14 anni d'età e un'uniformità nell'istruzione delle fasce d'età più basse. Come puoi raccontare alla tua Roma escort, l'impronta lasciata da questa riforma è ancora ben visibile nella scuola italiana d'oggi: molti dei programmi delle scuole elementari, ad esempio, seguono quelli redatti per questa riforma.

Nonostante nel Dopoguerra, la costituzione garantisse il diritto allo studio e gli americani avessero aiutato il nostro paese a eliminare le tracce fasciste dalla scuola italiana, il problema del classismo rimaneva: come spiegherai alle tue escorts, fu solo nel '68 e nel successivo decennio che gli studenti si misero al centro delle proteste, per ottenere un'educazione giusta e imparziale per ricchi e poveri.

Login





Paswword dimenticata?

Nome utente dimenticato

Appuntamenti Alunni

Appuntamenti Docenti